SILICIO BIODISPONIBILE AUMENTA LE RESISTENZE

Vivo Bio > Blog > Focus > SILICIO BIODISPONIBILE AUMENTA LE RESISTENZE

Il SILACID è un corroborante naturale, a base di silicati acidi, che riduce l’umidità della superfice fogliare trattata, diminuendo il rischio dello sviluppo di avversità fungine e batteriche. La sua azione di induttore di resistenza è solo in parte legata a questa caratteristica infatti l’attività prevalente è legata alla sua natura acida che consente di liberare in soluzione una forma di Silicio biodisponibile per la pianta. Quest’ultimo viene assorbito e segue la linfa ascendente attraverso lo xilema accumulandosi nei tessuti giovani in accrescimento. L‘accumulo di Silicio sulla parete primaria delle cellule porta all’instaurarsi di legami con pectine e polifenoli negli spazi intracellulari, formando una barriera fisica chiamata “Silica Cellis”.
Lo strato protettivo formato dal deposito di silicio nelle cellule dell’epidermide
rallenta la traspirazione in condizioni di elevate temperature – fino al 30% nei
cereali – migliorando la resa e tenuta in post raccolta (Shelf Life). Inoltre con

ferisce ai tessuti vegetali maggiore elasticità durante la distensione cellulare
riducendo i fenomeni di cracking dei frutti durante l’accrescimento.
Studi recenti dimostrano anche come in piante trattate con silicio biodisponibi

le si sono riscontrati incrementi dell’attività degli enzimi coinvolti nella sintesi
di alcuni composti come ad esempio polifenoli e proteine correlate alla patoge

nesi (S.A.R.) potenziando l’attività del sistema immunitario delle piante trattate.